London Fashion Week F/W 2013-14


tagcloud london
Questa settimana analizziamo i dati della London Fashion Week F/W 2013-14.

Dopo il total black di New York, Londra ci catapulta nel colore: dai toni accesi a quelli pastello su silhouette di stampo decisamente romantico e “primaverile”.

Il tag principale è GEOMETRIC, che a Londra arriva a sconfinare nell’animalier, protagonista della scorsa stagione: zebrati e leopardati vengono ripresi in forme stilizzate.

Notiamo anche qui la presenza dell’OVERSIZE soprattutto nelle pellicce e nei cappotti, ma con minor volume sulle spalle rispetto a New York.

ROMANTIC è il termine che più differenzia Londra dalla Fashion Week di New York, dove il tag era addirittura totalmente assente: abiti e colori pastello, minimali o finemente ricamati e ricoperti di fiori stampati o texturizzati.

A seguire, URBAN, a sottolineare come Londra rimanga una passerella più giovane e dinamica: da notare la piccola dimensione del tag ELEGANT, rilevato solo in 7 dei 54 show osservati.

Analizziamo ora la nostra “pagella” dei brand più chiacchierati e amati durante la fashion week: le sfilate più apprezzate dal popolo di Facebook risultano: Tom Ford, Burberry Prorsum, Topshop UniqueVivienne Westwood Red Label e Mulberry sia per quanto riguarda l’aumento di fans durante la settimana della moda sia per il talking about generato intorno al brand il giorno della sfilata.

facebook london

Su Twitter, dove il target principale è 18-25, vince Topshop Unique, confermando l’importanza del fast fashion retailer nell’arena degli stilisti tout court. Se nel 2005 aveva fatto storcere il naso ai più, oggi è una presenza consolidata ed apprezzata dall’intero fashion business, e supera di gran lunga come eco “social” i brand fondati dai suoi ex pupilli Matthew Williamson, Christopher Kane e Marios Schwab. Topshop è ad oggi il brand più influente nei social networks, con più di un milione di fans anche su Google Plus. Durante la sfilata in live streaming ha permesso agli utenti di scattare le proprie foto del catwalk, aumentando quindi la diffusione spontanea dei contenuti.

twitter londonIl trend emergente più interessante è il recupero in chiave geometrica del trend Mirrored nato nell’estivo 2011. Dopo due stagioni di quasi assenza eccolo ritornare con echi robotici, sci-fi e manga.

mirrored london trend

Quali brand saranno i protagonisti di  Milano e Parigi? Seguiteci per scoprire nelle prossime settimane tutti i trend emergenti della Fashion Week F/W 2013-14! 

Scrivi ad enerie@fractals.it per acquistare il report completo della London Fashion Week o per commissionare un’analisi specifica per il tuo business! Scopri tutto quello che possiamo fare per te su www.fractals.it

Annunci

New York Fashion Week F/W 2013-14


wordle
In anteprima alcune delle riflessioni emerse dall’analisi delle 161 sfilate della Fashion Week di New York.

Oltre al tag URBAN, che da sempre contraddistingue la settimana americana (anche quest’anno il più rilevante, presente in ben 91 sfilate), emergono 4 concept che rappresentano ognuno una macrotendenza per il prossimo Autunno/Inverno:

Geometric: ha preso forza con l’estivo e prosegue nell’invernale in versione maxi, quasi un’evoluzione del color block. Forme squadrate, maxi patterns, righe.
Oversize: capispalla e maglieria andranno portati di tre taglie più larghi, con particolare attenzione al volume sulle spalle.
Elegant: aleggia uno spirito soirée sulla gran parte delle collezioni proposte. Il trend refining prosegue la sua corsa nel proporci un abbigliamento distinto che ci accompagni per tutta la giornata.
Minimal: pochi tagli, forme sempici. Il minimalismo vince sull’opulenza e sul bling-bling tipico newyorkese.

Quali sono state le sfilate migliori della New York Fashion Week 2013? Considerato l’eco social di ciascun défilé i brand più apprezzati dal popolo di Facebook risultano Michael Kors, Ralph Lauren, Tommy Hifliger, Lacoste e Marc Jacobs  sia per quanto riguarda l’aumento di fans durante la settimana della moda sia per il talking about generato intorno al brand il giorno della sfilata.

facebookOltre al pantheon dei classici, tra le new entry da non perdere emerge (via Twitter) la chiacchieratissima Victoria Beckham, probabilmente più per il  personaggio gossip-centrico che per la bontà della collezione: al livello del  buzz generato durante il suo Fashion Show non è infatti corrisposta una crescita dei fans di portata analoga. Sapremo dirvi di più monitorandone le vendite a partire da Settembre.twitter

Per quanto riguarda i trend emergenti, uno degli elementi più significativi è rappresentato dall’influenza russa, con ispirazioni presentate da nove stilisti ed associate al concept dell’eleganza: dalla matrioska alla donna gendarme, con palette colori in cui il rosso vermiglio è il colore trainante.

russiBLOGQuali brand saranno i protagonisti di Londra, Milano e Parigi? Seguiteci per scoprire nelle prossime settimane tutti i trend emergenti della Fashion Week 2013! 

Scrivi ad enerie@fractals.it per acquistare il report completo della New York Fashion Week o per commissionare un’analisi specifica per il tuo business! Scopri tutto quello che possiamo fare per te su www.fractals.it