The ultimate SHOES Fashion Vocabulary (parte 1)

enérie_fashion_vocabulary_shoes_1

Questo mese il Fashion Vocabulary ci porta alla scoperta delle scarpe: la prima di due infografiche ci porta nel mondo delle scarpe da donna.

Ecco le definizioni in italiano:

PUMP: definizione generica di qualsiasi decolleté da donna.

CONE: scarpa elegante con tacco a forma di cono.

PEEP TOE: decolleté che lascia scoperta una piccola porzione della punta del piede.

OPEN TOE: decolleté che lascia scoperta interamente la parte delle dita del piede.

STILETTO: scarpe eleganti con tacco alto, sottile ed appuntito. Famose le Manolo Blahnik

SLINGBACK: conosciute anche come “chanel”, sono scarpe con tallone scoperto e punta coperta.

KITTEN: con tacco corto, accompagnato da una curva all’attacco con la suola. Portate alla ribalta da Audrey Hepburn.

CHUNKY: scarpa con tacco spesso e grosso, che ricorda un tronco d’albero.

SPOOL: scarpa con tacco a rocchetto.

PLATFORM: pump che presenta una suola rialzata ad aumentarne vertiginosamente l’altezza.

MARY JANE: dal nome della protagonista di Buster Brown, un fumetto americano degli inizi del ‘900.

T-STRAP: detta così per la forma a T che crea il cinturino alla caviglia collegato alla punta della scarpa.

D’ORSAY: peep toe con i lati del piede scoperti.

WEDGE: scarpa con la zeppa, ovvero un rialzo che copre interamente la superficie della suola.

SCARPIN: la scarpa elegante per eccellenza, leggera, con tacco sottile. Legata all’immagine di Marilyn Monroe.

ANKLE STRAP: scarpa con cinturino alla caviglia.

RUBY SLIPPER: le scarpette rosse di Dorothy nel Mago di Oz. Altra scarpa famosa con questa forma è la scarpetta di cristallo di Cenerentola.

LOBSTER CLAW: create da Alexander McQueen per la SS 2010, ricordano la forma della pinza di un granchio.

Volete suggerirci qualche altro modello? Scrivete a enerie@fractals.it e potrete diventare cool hunters per noi!

17 thoughts on “The ultimate SHOES Fashion Vocabulary (parte 1)

  1. Pingback: Shaedynlee
  2. Whey is the watery substance that flows from milk when solids are pressed out for making cheese.
    Whether you believe you can or you can’t you are right. Always remember: your muscles need to be strengthened before they can be built.

  3. Pingback: My CMS

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...